ussaro

IL BLOG SULL'ORLO DEL MONDO

Scrittura, narrativa di genere, cinema, misteri, ucronia e altre amenità.


  • 1
Interessantissimo "L'isola degli Zombie". Hanno trovato un modo per rendere "utili" quesi simpaticoni. Forza lavoro e manodopera a costo zero 24 ore su 24...

Angelo

Non diamo troppe idee al nostro governo...

Il "Frankenstein" di cui parla l'articolo che citi è interessante,molto debitore delle rappresentazioni teatrali ottocentesche e quindi molto curioso se paragonato al film di Whale.
P.S.Lo sapevi,che secondo Alfredo Castelli il primo horror italiano sarebbe una pellicola degli anni 20 su "Frankenstein"?
Il vampirologo che ride

Non lo sapevo affatto! Mi sapresti dire il titolo?

Nick mi ha preceduto,è proprio il film diretto da Testa e intitolato semplicemente "Il mostro di Frankenstein".
Il vampirologo che ride

Interessante come lo zombie delle origini fosse praticamente quello delle leggende voodoo: un umano, a volte anche vivo, utilizzato come lavoratore a tempo indeterminato.
Merito della polvere bianca che si estraeva dal pesce palla, contenente tetratodossina, uno dei veleni più potenti in natura, che induce nella vittima uno stato catalettico.
Veniva assunto in dosi microscopiche durante le cerimonie e le danze rituali. Lo stregone locale poteva contare su di essa per dimostrare i propri poteri ed arare un po' il campo dietro casa.
Alcuni ristoranti giapponesi sono specializzati nella preparazione del pesce palla zombiesco: i clienti pagano cifre da capogiro per quella che rischia di essere davvero un'ultima cena.

Shaggley (stregone voodoo)

Suggerisco a tutti "Il serpente e l'arcobaleno", che spiega piuttosto bene quanto gli zombie, il voodoo e la macumba siano radicati nella cultura haitiana e caraibica. Anche a livello poltico, per intenderci.

Mi sa che è quel film di Eugenio Testa girato negli anni 20,durava circa 39 minuti ma se è quello dovrebbe essere andato perduto praticamente da decenni.
Nick

Peccato che certi film - per esempio questo Frankenstein italiano, ma anche The werewolf - siano andati persi. Secondo me conservano delle suggestioni orrorifiche superiori a quelle di molti film degli anni 30 e 40, che a volte eranontroppo barocchi...

provides access

(Anonymous)
The stories are like reflections of what I am going through in my life…and these did make me realize my mistakes and what steps do I need to take….

painter 11

(Anonymous)
Thanks for visiting - I hope this patch helps! Many more comments can be viewed at digg. Please rate this article - thanks!

vuitton bag

(Anonymous)
As the expert, I can assist. I was specially registered to participate in discussion.

  • 1
?

Log in