ussaro

IL BLOG SULL'ORLO DEL MONDO

Scrittura, narrativa di genere, cinema, misteri, ucronia e altre amenità.

Previous Entry Share Next Entry
Borgo Pliss: Indice dei contenuti
ussaro
mcnab75


Indice dei capitoli

Capitolo 1: L'incarico
Capitolo 2: Porta d'Oriente
Capitolo 3: L'angolo di Erodoto
Capitolo 4: Ingresso sul retro

Capitolo 5: L'auto piena di fari
Capitolo 6: Maschera bianca
Capitolo 7: Hotel Principessa
Capitolo 8: Un matrimonio inopportuno
Capitolo 9: Nadia
Capitolo 10: Verso il confine
Capitolo 11: Contemplando una sfera di vetro
Capitolo 12: Il Cerchio della Vita
Capitolo 13: La vita ai tempi del Borgo
Capitolo 14: La sala dei ricordi
Capitolo 15: Uno strano terzetto
Capitolo 16: Dal balcone
Capitolo 17: Crown Jewels
Capitolo 18: Larve dei Sogni
Capitolo 19: Le mura spagnole
Capitolo 20: Gargoyles
Capitolo 21: A Malebolgia
Capitolo 22: La Stazione


Presentazione

Come vi ripeto spesso, sono molto affezionato al formato blog book (o blog novel). L'idea di proporre racconti o romanzi a puntate è vecchia di qualche decennio e spesso funziona discretamente. Nei paesi di lingua anglofona la Rete ha dato ancora maggior slancio a queste iniziative. Ci sono dei casi eclatanti in cui alcuni blog book hanno registrato un successo clamoroso. È il caso di Disney Zombie e di John Dies at the End, tanto per citare due esempi tra i tanti.
In passato io ci ho provato con Crepuscolaria, che poi è diventato un romanzo, e con altri racconti andati invece dimenticati alla svelta. Lo stesso Survival Blog è stato, in un certo senso, un blog book.
Con altra esperienza in più sul groppone e con una sana voglia di mettersi in gioco, vi presento il mio nuovo esperimento in materia: Borgo Pliss. Eccovi qualche istruzione per l'uso.

Borgo Pliss è una novel. Vi proporrò un capitolo a settimana, di mercoledì o di giovedì.
Quelli bravi direbbero che si tratta di un urban fantasy, ma io non so se è davvero così. Anche perché in realtà io ho puntato su una commistione di generi e suggestioni. Sono lontano (ma forse nemmeno poi troppo) dai miei classici temi, ma l'esperimento è anche questo.
Borgo Pliss è strutturato in maniera particolare: ogni capitolo avrà all'incirca 500 parole. Questo per non perdere l'attenzione del tipico lettore-navigatore, che ha poco tempo da dedicare alle singole pagine Web. È piuttosto complicato scrivere capitoli così brevi (brevi per i miei parametri!), ma la sfida è stimolante e istruttiva. Lo stile del blog book è quindi molto più asciutto del solito, a volte essenziale. Sono curioso di vedere se a qualcuno piacerà.

Ovviamente il blog book è aperto a commenti di ogni tipo, fosse anche solo un “bello!” o “brutto!”.
Se constaterò che Borgo Pliss avrà pochi contatti e ancor meno commenti chiuderò l'esperimento nel giro di qualche settimana e magari recupererò il tutto per un futuro ebook (ebook che realizzerò comunque, soprattutto nel caso la storia dovesse piacere).

Questa pagina servirà da raccordo e da indice tra i vari capitoli.

A inizio post trovate l'indice aggiornato.

Buona lettura.


  • 1
Sono in prima fila coi pop corn! :)

Non mi resta che augurarti buona scrittura Alex!

Buon esperimento a te e...buona lettura a noi! :)

Spero che le mie segnalazioni siano state d'ispirazione! :)
Comunque non vedo l'ora di cominciare a leggere... buon lavoro!

Ti leggerò con vero piacere!

Cily

Bell'idea. Mi siedo in galleria. ;)

Un ringraziamento e una domanda

Grazie ragazzi ;-)
Pomeriggio arriva imprimo capitolo.

Una domanda: al 99% il racconto verrà postato su questo blog.
Per un momento ho accarezzato l'idea di piazzarlo altrove (su Tumblr, su un nuovo blog aperto apposta), ma alla fine ho scelto il grande palcoscenico. Voi che ne dite, ho fatto bene?

Re: Un ringraziamento e una domanda

Tumblr avresti dovuto pubblicizzarlo comunque qui. Quindi tanto vale postarlo qui. :D

Re: Un ringraziamento e una domanda

Il blog sull'orlo del mondo immagino abbia decisamente più accessi/lettori del tumblr, quindi hai fatto benissimo a scegliere questo blog per il blog book. :)

Io credo proprio che tu abbia fatto bene, ti parlo da navigatrice distratta che frequenta pochi blog per mancanza di tempo.
Probabilmente non mi sarei accorta del blog book se lo avessi semplicemente messo come link ad un altro blog specialmente se per qualche ragione mi fossi persa il post di startup.
In questo modo ogni volta che posti un capitolo aumenti la possibilità che navigatrici distratte come me si accorgano dell'esistenza del blog book.

L'unico problema forse è che non puoi usare una grafica ad hoc ma francamente non lo considero un punto a sfavore, odio i blog con la grafica troppo stravagante per me viene prima di tutto la leggibilità.

Cily

Infatti saranno capitoli essenziali: un'immagine e le parole, più un link per l'indice. Null'altro.
Niente metascrittura e link strani, questa volta. Punto a non far perdere tempo ai lettori, pur cercando di incuriosirli.

Attendo... birra, pop corn, rutto libero! ^^ (Beh, forse esagero un pochino).

Con capitoli da 500 parole, puoi anche tenerlo qui ed alternarlo ai tuoi post abituali.
E intanto vediamo com'è - mi piace l'urban fantasy.

Infatti, hai ragione.
Del resto questo blog nacque come "personale", salvo poi occuparsi d'altro, di tutto e di più. Se un giorno alla settimana lo dedico ai miei scritti, credo e spero di non peccare di egocentrismo...

Bene, a questo punto non ci resta che iniziare, su questi schermi, fra poche ore ;-)

Leggerò. Alla fin fine è vero, qui hai più visibilità.

Un consiglio che penso seguirai comunque: crea un indice o, comunque, indica di volta in volta i capitoli precedenti. Non c'è nulla di più odioso delle continuazioni di cose che devi andarti a cercare.
Non che sia il caso di questo blog ovviamente :D

Io aspetto sempre che un giorno tu riprenda quella sull'epidemia a milano!

E' meglio qui piuttosto che altrove, si evita la dispersione e si migliora il livello di attenzione.

Angelo Benuzzi

p.s. Auguri!

  • 1
?

Log in

No account? Create an account