Alessandro "McNab" Girola (mcnab75) wrote,
Alessandro "McNab" Girola
mcnab75

McNab & friends



Tempo fa ci avevo provato, ma ero giovane, inesperto e semisconosciuto. Il tentativo di coinvolgere qualcuno di voi in un'antologia di racconti naufragò malamente, e mi spiace non aver potuto dare spazio ai pochi che rispettarono l'impegno di scrivere un racconto a tema.
Di anni ne sono passati due. Lasciatemi dire, immodestamente, che il mio umilissimo blog è passato a quasi 400 visite giornaliere, e le recensioni che scrivo vengono lette e apprezzate anche dagli addetti ai lavori. Seguendo una politica di pubblicazione gratuita e online dei miei racconti/romanzi mi sono tolto qualche soddisfazione ma, soprattutto, ho toccato con mano il crescente interesse per una narrativa fresca, open-source, slegata dai meccanismi clienterali e con un interesse verso contenuti un po' più ricercati rispetto ai trend di massa.

Quindi, mi sono detto, riproviamoci.

A fare cosa? A partorire un'antologia all together, tutti insieme appassionatamente. Leggo molti di voi che... state leggendo questo post (scusate il gioco di parole). Sia che si tratti di racconti, romanzi o articoli. Mi piacete quello che scrivete, per questo impegno il mio tempo nel farlo. Quindi mi chiedo: unire i diversi stili, interessi e gusti per creare qualcosa di condiviso? È possibile?

Non sarà per fini di lucro.

Non vi darò un eurocent per il vostro lavoro.

Non prometto gloria e fama.

Ma sarà un'esperienza interessante, spero costruttiva e anche un minimo ambiziosa, perché no?

L'idea è quella di buttare giù questa raccolta, diciamo con un numero di racconti che variano da 10 a 15 (dipende dalla quantità e dalla qualità delle adesioni). Ho intenzione di orientarmi sul genere horror/fantastico, con tutti gli affini, le ibridazioni e le interpretazioni possibili. Ma sui dettagli tornerò a breve. Prima le cose pratiche.
SE riuscirò a mettere insieme questa cosuccia, sappiate che verrà distribuita nel modo che per ora preferisco: gratuitamente. Il formato sarà un ebook (valuteremo semmai in futuro se pensare anche a una versione cartacea etc etc), che tutti potranno scaricare, distribuire, commentare, lodare o sputtanare.
La scelta del formato elettronico farà storcere il naso a qualcuno, ma credo che sia la scelta più logica, onesta e coraggiosa, contando che le antologie non hanno mercato, che molti dei partecipanti saranno esordienti, e che il fine principale dell'iniziativa sarà questo: dimostrare che c'è gente che sa scrivere anche al di fuori della grande editoria.SE la cosa si farà, penso e spero di poter dare comunque una notevole visibilità al prodotto finito. La stessa visibilità che ha fatto raggiungere i 2000 download a “Uomini e lupi”, tanto per dirne una. Ovviamente un semplice passaparola tra blog, facebook e siti interessati a tali iniziative potrebbe aumentare esponenzialmente il numero dei lettori etc etc. Insomma, anche Hitler conquistò il mondo partendo da una birreria in compagnia di una quarantina di rincoglioniti esaltati, no?

Cosa cerco

Come già detto, voglio puntare su racconti di genere horror, fantastico (non fantasy) o simili, senza dare paletti specifici riguardo a un argomento piuttosto che a un altro. Diciamo che spero non mi arrivino solo racconti su vampiri, tanto per dirne una. Un po' di varietà sarebbe gradita e gradevole.
Volete qualche indizio in più? Se seguite il mio blog, è presto detto: tutto ciò di cui ho parlato o anche accennato in questi mesi, va bene. Che si tratti di zombie, paesi fantasma, scienziati pazzi, dimensioni parallele, licantropi, streghe, metafonia, ragni giganti, abominii lovecraftiani, mutazioni, replicanti, mondi sotterranei, ucronia, doppelganger etc etc etc.
Un'altra cosa, più un suggerimento che un diktat, riguarda l'ambientazione. Mi piacerebbe leggere di scenari italiani, non dei soliti Jack, Bob, New York e Los Angeles. Se invece sentite il bisogno di creare una storia esterofila, fatelo, ma solo se ne ritenete di avere in mano qualcosa di davvero buono.
Niente roba marcatamente comica, parodistica o buffa. L'intento non è questo, dovrebbe essere chiaro.

Lunghezza: facciamola facile, per i non esperti in materia. State entro e non oltre le 3000 parole (non battute, parole!). Anche più brevi, se volete, ma non scendiamo sotto le 1000.

A chi è rivolto l'invito: a chi ha buone idee, una preparazione basilare discreta e la voglia di partecipare a “questa roba qua”. Non dovete avere per forza esperienza, curriculum o essere miei amici. Se volete scrivere qualcosa per il suddetto progetto e vi interessa farlo, provateci e mandatemi il file (.doc o .rtf) a: mcnab75@gmail.com

Leggerò tutto e vi dirò se mi può interessare o meno: senza rancore, senza menate.
Dunque, lascerò aperto il “bando” per un paio di settimane, segnalandolo anche su facebook. Se ci saranno sufficienti adesioni, partiremo in quarta, altrimenti la cosa si chiuderà con un niente di fatto. Comunque sia nessuno ci rimetterà un centesimo, il che non è male, in un mondo in cui tutti sono sempre pronti a scipparti anche le mutande che indossi.

Può andare, no?


Tags: scrittura
Subscribe

Recent Posts from This Journal

  • Post a new comment

    Error

    Comments allowed for friends only

    Anonymous comments are disabled in this journal

    default userpic

    Your reply will be screened

  • 23 comments

Recent Posts from This Journal