Alessandro "McNab" Girola (mcnab75) wrote,
Alessandro "McNab" Girola
mcnab75

Le formiche-zombie del Brasile




Quando la realtà supera la fantasia: miceti assassini che trasformano gli insetti in zombie per diffondere le spore e perpetrare la specie. Meravigliosa la natura, no?

- - -

 

Scoperte in Brasile quattro specie di funghi che trasformano le formiche in zombie. Il fungo entra negli insetti e ne "controlla” la mente ai propri fini prima di ucciderli. Poi si trasmette dai cadaveri ad altri insetti sani. Oltre alle formiche anche vespe, mosche e grilli possono essere attaccati.

 

Una "ramificazione" della nuova specie di fungo Ophiocordyceps camponoti-balzani spunta dalla testa di una formica "zombie" nella foresta pluviale brasiliana.

Considerato all'inizio come una singola specie, Ophiocordyceps unilateralis, questo tipo di fungo in realtà ne conta quattro, e tutte sono in grado di "controllare” la mente delle formiche.

Quando la specie infetta una formica, prende il sopravvento sul suo cervello, poi appena l'insetto si sposta in un luogo ideale per il fungo in cui crescere e disperdere le sue spore, lo uccide.

 

Le quattro specie di fungo vivono nella foresta pluviale atlantica del Brasile, che, racconta l'entomologo della Penn State University David Hughes, responsabile della ricerca, sta cambiando rapidamente a causa del riscaldamento climatico e della deforestazione.

 

Hughes e colleghi hanno fatto la scoperta notando l'ampia diversità di crescita fungale che spuntava dagli insetti morti, come racconta lo studio pubblicato sulla rivista PLoS ONE.

"Siamo tentati di ipotizzare che ogni specie di fungo abbia una propria specie di formica a cui si è adattato in modo particolare", dice Hughes.

"Questo significa che esiste la possibilità che nella foreste tropicali di tutto il mondo vi siano decine e decine di specie in attesa di essere scoperte", dice.

 

I ricercatori hanno scoperto che le nuove specie di funghi identificate ricorrono a modi diversi per infettare gli insetti. Alcuni creano una sorte di spillo infettivo che spunta dal corpo dell'insetto e che infetta le formiche di passaggio, dice Hughes.

Altre specie invece hanno sviluppato una sorta di spore esplosive sugli insetti attaccati, e quando le altre formiche si avvicinano al cadavere, queste colpiscono gli insetti sani infettandoli.

 

Alloggiato nel cervello di una formica "zombie”, il fungo "dirige” la formica morente ad ancorarsi a foglie o altri elementi per dar luogo a un ambiente stabile dove il fungo possa riprodursi.

Ad esempio, quando il fungo Ophiocordyceps camponoti-balzani sta per uccidere la formica, questa morde qualunque cosa su cui si trovi, ancorandovisi in modo così saldo da restarvi attaccata anche a testa in giù.




Un'escrescenza di una specie del fungo comincia a emergere dalla testa della formica zombie due giorni dopo la morte.

Dopo che l'insetto muore, il fungo si diffonde rapidamente su tutto il corpo, ma nei primissimi giorni il fungo non è visibile all'esterno del corpo. Durante gli ultimi stadi dell'infezione, il fungo Ophiocordyceps camponoti-rufipedis consuma rapidamente i nutrienti all'interno della formica attaccata e inizia a colonizzare l'esterno del corpo, come si vede nell'immagine. Le ramificazioni che spuntano dal retro della testa si allungano e diventano più evidenti.

 

(Fonte:http://www.nationalgeographic.it/)

Tags: criptozoologia, insetti zombie, scienza, zombie
Subscribe

  • Luoghi abbandonati e valli stregate

    Due segnalazioni notturne veloci veloci, ma gustose. La prima riguarda il nuovo appuntamento con L'Almanacco del Crepuscolo del Nero Cafè.…

  • Top 5: Cinque cose da fare ad Halloween

    Anche quest'anno ci siamo: è quasi Halloween. Sento già i detrattori, i benpensanti e gli anti-anglofili per sport: non è una festa italiana, è…

  • Angst Hotel

    Mai sentito parlare dell'hotel maledetto di Bordighera? Una storia di maledizioni, di spettri, di fenomeni paranormali incontrollabili... tra…

  • Post a new comment

    Error

    Comments allowed for friends only

    Anonymous comments are disabled in this journal

    default userpic

    Your reply will be screened

  • 12 comments

  • Luoghi abbandonati e valli stregate

    Due segnalazioni notturne veloci veloci, ma gustose. La prima riguarda il nuovo appuntamento con L'Almanacco del Crepuscolo del Nero Cafè.…

  • Top 5: Cinque cose da fare ad Halloween

    Anche quest'anno ci siamo: è quasi Halloween. Sento già i detrattori, i benpensanti e gli anti-anglofili per sport: non è una festa italiana, è…

  • Angst Hotel

    Mai sentito parlare dell'hotel maledetto di Bordighera? Una storia di maledizioni, di spettri, di fenomeni paranormali incontrollabili... tra…