?

Log in

No account? Create an account
ussaro

IL BLOG SULL'ORLO DEL MONDO

Scrittura, narrativa di genere, cinema, misteri, ucronia e altre amenità.

Previous Entry Share Next Entry
Il colosso addormentato (di Samuel Marolla)
ussaro
mcnab75



Il colosso addormentato

di Samuel Marolla

(autoproduzione)

160 pagine, 0.99 euro

Formato: ePub, PDF, Mobi

Link per acquistarlo: http://www.samuelmarolla.com/shop.html

 

Sinossi

 

Fabio Angotti, archeologo e ufficiale riservista dell'esercito, viene ingaggiato dai servizi segreti militari per una missione speciale nel nord dell'Afghanistan, in una base militare italiana denominata "Campo Polifemo". In un sistema sotterraneo di grotte venuto alla luce a nord di Herat, dopo un bombardamento di "bunker buster bomb" americane, gli italiani scoprono un reperto archeologico che potrebbe cambiare la storia: un gigante di pietra alto trecento metri, e dotato di un inquietante magnetismo. Fabio Angotti si ritroverà abbandonato a sé stesso in una base sperduta fra le montagne nel nord dell'Afghanistan, perennemente sotto attacco dei Talebani, e al comando del colonnello Tam, un uomo che sembra aver perso totalmente il controllo di sé e dei propri uomini. Nemici veri e immaginari iniziano a confondersi e a rendere labile il confine fra la realtà e l'incubo. Le ombre e i sussurri nella notte si trasformano in pericoli concreti, gli Alpini divengono vittime di allucinanti mutazioni, e, infine, una bufera di neve si abbatte su Campo Polifemo, intrappolando i soldati italiani in balia di forze oscure e violentissime. E su tutto l'orrore che si scatenerà regna imperscrutabile, eterna, aliena, la mastodontica sagoma del Colosso Addormentato…

 

 

Commento

 

Come dite? Se parlo bene di questo romanzo è perché Samuel è un amico e un compagno di avventura nel favoloso mondo delle autoproduzioni?

Liberi di crederlo, ovviamente.

In realtà parlo bene di Samuel Marolla perché nella sua scrittura ritrovo tutti quegli elementi che appassionano la mia mente da horror-sognatore. Fantasia. Creatività. Stile chiaro, lucido e al contempo evocativo (lo paragono a quello di Keene). Richiami ai migliori film e romanzi degli anni '80/'90. Badate bene: ho detto richiami, non certo scopiazzature o sterili omaggi.

Se mi leggete da un po', sapete che prediligo sempre le buone storie rispetto alla ricerca forzosa dell'originalità. Sono un blogger pane e salame: datemi qualcosa che solletichi la mia fame da buzzurro e io vi sarò grato. Presentatevi con qualche stronzata da nouvelle cousine e vi chiuderò la porta in faccia. Semplice no?

Beh, Samuel si è sempre presentato a casa mia con dei gustosi hot-dog e con delle birre gelate. Quindi non posso che parlare bene di lui.

 

Il colosso addormentato fa parte di questo menù. Non starò a parlarvene nei termini consueti, vuoi perché la sinossi dice quel tanto che basta senza rovinare l'effetto sorpresa, vuoi perché non è mio intento scrivere una marchetta accompagnata dal suono di trombe.

Cosa dire allora di questa novel? Innanzitutto che diverte. Diverte e intrattiene. Poi che è ricca di richiami a storie che amo fin da quando ero un ragazzino. Leggendo Il colosso addormentato mi sono venuti in mente, tra gli altri, i seguenti titoli: La fortezza (film e libro), La cosa, Predator, Alle montagne della follia. A volte si tratta di assonanze che sfiorano appena il subcosciente, altre volte di echi voluti e ben gestiti, ossia senza pervasività eccessiva.

Il romanzo è godibilissimo, si legge tutto d'un fiato. Lo stile è cinematografico, ma non manca un certo approfondimento psicologico del protagonista principale, l'archeologo Fabio Angotti. L'horror si miscela al punto giusto con alcune strizzate d'occhio alla fantascienza, con l'effetto di ottenere un mix credibile e gustoso.

Forse Marolla avrebbe potuto concedere un maggior respiro alla seconda parte della storia, quella più action, in cui a volte dà l'impressione di correre un po' troppo. Forse si tratta di un effetto collaterale della scelta di realizzare una novel, formato a mio parere ideale per essere proposto in forma di ebook. Alcuni comprimari si fanno quindi appiattire dal succedersi dagli eventi, ma è un sacrificio che ci può stare se l'obiettivo è quello – riuscito – di mantenere alto il ritmo.

 

In sostanza Il colosso addormentato è un ottimo lavoro, impaginato come Dio comanda dal solito Sciamano di fiducia, e disponibile nei tre principali formati ebook, al prezzo irrisorio di 0.99 euro.

Se non lo comprate siete delle brutte persone, sappiatelo.


  • 1
Sarebbe interessante sapere (senza tormentare l'autore, certo) i dati di vendita del Colosso, a circa un mese dalla sua prima apparizione. Giusto per sapere come vanno le cose ad un buon scrittore come Marolla.

Di sicuro quel "se non lo comprate siete delle brutte persone, sappiatelo" è una grande strategia di vendita. Altro che cartelloni 3x6 e spot pubblicitari, puro e semplice appello alla coscienza e allo spirito di corpo! ;)

Shaggley, dinosauro camerata

Sono stato convincente, no? :o)

Re: ...Italiani!

(Anonymous)
Ciao, credo che dare adesso il numero dei download del Colosso sia fuorviante. E' passato troppo poco tempo, e buttato lì così potrebbe sembra un numero alto (dal punto di vista degli esperti di e-book, che prevedono ancora 1-2 anni di mercato fermo) o basso (paragonandolo a un libro stampato dello stesso genere). Va considerato poi che, tranne 2-3 recensioni sui blog, non c'è stata alcuna pubblicità, e che conto molto invece sulle mie prossime uscite cartacee (libri e fumetti) per "lanciare" l'e-book.
Se interesserà, pubblicherò TUTTI i dati di vendita, appena sarà passato un periodo di tempo utile a fare un bilancio. L'unico numero significativo ad oggi è che, da quando ho pubblicato il Colosso, i download dei miei lavori gratuiti è cresciuto del 300% (trecento%). Questo è un dato che effettivamente mi ha colpito! Samuel M

Curioso questo ultimo tuo dato sull'incidenza del "Colosso" sui download gratuiti degli altri tuoi lavori!
Io pubblicherò fra un paio di settimane i miei dati di vendita.
In realtà ho avuto un primo feedback, ma copre sono 10-11 giorni di vita di "Scene selezionate della Pandemia Gialla". Preferisco parlarne dopo almeno un mese totale di vita.
Poi potrò incominciare a trarre qualche considerazione.
Se vorrai (senza obblighi!) parlare anche tu dei tuoi riscontri, questo blog è a tua disposizione ;)

Re: ...Italiani!

(Anonymous)
A me non pare poi cosi' strano: prendi un lettore curioso ma dal braccino corto che si imbatte nel colosso.
Magari non gli va di sborsare 1-2 euro completamente a "scatola chiusa", ma non vuol neppure correr il rischio di lasciarsi sfuggire una perla di cui diversi blog parlano bene, e allora cosa fa?
Scarica gli ebooks gratis dello stesso autore e li usa come banco di prova per veder se il suo stile e' affine ai suoi gusti, no?

...io per esempio ho comprato subito il tuo sspg memore di altre tue cose free lette;)

-Simo

Atz! Lo sapevo. Anche tu che fai rece-marchetta ai tuoi amichetti di sempre, e addirittura aizzi le persone a comprare "roba autoprodotta"!!! Non ci posso credere... e io che pensavo fossi una persona seria... ^_^

Be', sai cosa ti dico? Che fai bene! Perché se Marolla merita, allora merita. E non c'è "autoproduzione" che tenga. Meglio 99 cent a Marotta o 15 euro sonanti a Moccia? A voi la scelta. Io, probabilmente, opterò per la prima delle due... ma prima mi leggo una sua novel gratuita, così imparo a conoscerlo, e poi mi butto. Perché è giusto così.

Poi, che male c'è a parlare dei lavori dei propri amici?

Glauco

comprato, letto, apprezzato.
Appunto tecnico essendo il dowload in formato .zip non può essere acquisito direttamente da ipad (pignoleria).
Il racconto è godibile, forse avrebbe meritato uno sviluppo maggiore magari suddividendolo in due volumi perchè gli avvenimenti sono compressi temporalmente e rischiano di non essere sviluppati adeguatamente, così come i personaggi principali.
Giudizio comunque positivo, da prendere alla faccia di Moccia e di Faletti

Esiste la App per unzippare ^^

http://itunes.apple.com/it/app/unzip-from-mail-and-safari/id377398643?mt=8&affId=1325731

Gran consiglio! Grazie Glauco, ne avevo bisogno anch'io ;-)

che dire.... è stata una delle poche occasioni che un libro ha colpito pesantemente il mio subconscio in un crescendo di angoscia con incubi a tema la notte!marolla è entrato fra i miei autoprodotti preferiti! poi a un prezzo veramente abbordabile! lo consiglio a tutti!

Poco da aggiungere, gran bel romanzo breve, un horror puro e genuino dall'ottimo impatto cinematografico. :)

Non l'ho ancora letto, ma l'ho acquistato:-)

Ma come fate a leggere un intero libro sul computer...cavolo è di una scomodità unica...avevo cominciato a leggere uomini e lupi (davvero bella l'intro) ma poi per i motivi su esposti ho lasciato.. Avete un kindle o simili immagino..o una schiena e un culo d'acciaio..:-) Saluti!

Culo d'acciao è il mio nome cherokee :-)

  • 1