Alessandro "McNab" Girola (mcnab75) wrote,
Alessandro "McNab" Girola
mcnab75

Vampiropoli, scandalo di sangue (di Francesco Cagno)



Vampiropoli, scandalo di sangue
di Francesco Cagno
Pyra Edizioni
Romanzo in formato eBook, 4.50 euro
Disponibile in formato PDF, Mobi ed ePub

Sinossi

«E se ti dicessi che il presidente del consiglio è un adoratore del demonio che beve sangue umano?»
«Be’… Direi che dopo il presidente operaio e quello puttaniere, il presidente vampiro sarebbe un’evoluzione interessante… Però credo che nessuno si stupirebbe: lo sanno tutti che i politici non sono altro che dei parassiti che succhiano il sangue a noi comuni mortali!»
«Non c’è mica da scherzarci su! Guarda cosa c’è in questo dvd…»

Un raccapricciante servizio fotografico che rivela una verità troppo grande per essere raccontata. Una giovane cronista decisa a tutto pur di pubblicare la notizia. Un mondo dei media fazioso e intimorito dal potere politico. Un Paese ostaggio di una classe di governo corrotta e arroccata tra le mura di Palazzo. Un’opposizione troppo frammentata e rissosa per riuscire a opporsi al potere quasi totalitario del premier in carica.
«Cosa c’è di nuovo?» ci si potrebbe domandare. Di nuovo c’è che stavolta il “cerchio magico” si è spezzato e la depravazione del primo ministro ha raggiunto livelli così assurdi da non poter essere più giustificata e nascosta. La fuga di notizie è inevitabile: il premier e tutti i membri del suo esecutivo sono dei satanisti dediti a sacrifici umani. O forse c’è qualcosa di ancora più sinistro e grottesco da scoprire?

Commento

Mai avere pregiudizi. Me lo dico sempre ma poi ogni tanto cado anch'io nell'errore.
Quando mi accorsi della pubblicazione di questo ebook inanellai una sequela di imprecazioni irripetibili. Riassumibili, previa censura, così: “Nooo, anche la Pyra ci si mette con 'sti c***o di vampiri?!?” Del resto, essendo una casa editrice nuova, piccola e digitale, puntare sulla parolina magica che fa faville nel genere finto-horror, che fa vendere copie, non sarebbe stata nemmeno una strategia così folle. Questa parola è appunto “vampiri”.
Dal disappunto sono passato alla curiosità, dalla curiosità alla sfida, e via con l'acquisto. Un gesto istintivo, ripagato ampiamente dalla qualità del romanzo che mi sono trovato davanti.

Vampiropoli, scandalo di sangue (d'ora in poi solo Vampiropoli) è anni luce lontano dalla paccottiglia twilightesca che deborta dagli scaffali dei megastore. Anzi, per dirla tutta il romanzo di Francesco Cagno va in direzione opposta. Niente giovanilismi, niente strizzate d'occhio alle ragazzine infoiate, nessuno spazio al romanticismo da due lire in salsa neo-virginale.
Vampiropoli è una robusta storia fantapolitica che utilizza l'horror come mero strumento per arrivare ai confini della realtà (ma nemmeno più di tanto), vale a dire al nucleo segreto dei signori in grigio che occupano i palazzi della nostra politica.
Senza citarli mai per nome, ma utilizzando dei riconiscibilissimi nickname, Cagno ci racconta i giorni più “gloriosi” del regime berlusconiano, arrivando a ipotizzare che il Cavaliere abbia creato una setta satanica di stampo vampiresco in seno al governo. Lo scopo? Oltre al puro piacere di “scambiarsi fluidi corporei”, ci sarebbe anche la volontà di mister B. di attirare l'attenzione di un vero Maestro, di modo da ricevere il bacio oscuro e diventare immortale.

L'idea di un Berlusconi vampiro già fa abbastanza paura, ma in realtà l'autore si spinge molto oltre, aggiungendo intrighi su intrighi, una spy story in cui si mischia l'elemento fantastico, più gustoso perché quasi tutti i personaggi sono ricalcati su soggetti realmente esistenti: Fini, Casini, Scalfari, Marco Travaglio, Santoro, due famose (ex) ministre etc etc.
A un certo punto Vampiropoli fa una brusca virata di cui è impossibile spoilerare. Vi basti sapere che The Manchurian Candidate mi è tornato in mente ben più di una volta, da metà romanzo in poi. Da lì in poi la cavalcata verso il finale è spettacolare, divertentissima.

Cagno ha uno stile ficcante, ironico e al contempo perfetto per i meccanismi molto particolari del genere cospirazionista. Il romanzo necessiterebbe soltanto di qualche sforbiciata qua e là, anche se molti dettagli a prima vista inutili e superflui si riveleranno poi importanti ai fini della storia.
Ovviamente, come si confà a una storia del genere, l'autore si concede ampie e “brutali” discese nella spazzatura (vera o presunta, a noi lettori questo deve importare relativamente) che affolla le stanze del potere.

Una bellissima scoperta, disponibile in ebook per meno di 5 euro. Alla faccia delle tante, troppe boiate vampiresche di cui ci siamo rotti... i vasi sanguigni.
Tags: berlusconi satanista, francesco cagno, pyra edizioni, recensioni, vampiri, vampiropoli scandalo di sangue
Subscribe
  • Post a new comment

    Error

    Comments allowed for friends only

    Anonymous comments are disabled in this journal

    default userpic

    Your reply will be screened

  • 13 comments