Tags: segnalazioni

alex mcnab zombie

Bonsai, esploratori e guerrieri



Il Mercoledì notte sta diventando un appuntamento semi-fisso con le segnalazioni "veloci", ma non per questo meno succose.
Oggi vi anticipo la rubrichetta di qualche ora, visto che stasera sarò offline causa pizzata+partita. Poi ci si ribeccherà domani per una recensione, probabilmente nel pomeriggio o giù di lì.
Anyway, pronti col blocco per gli appunti. Le segnalazioni di oggi sono queste.

In primis vi consiglio di scaricare Bonsai, la raccolta di racconti brevi e brevissimi scritti da Nicola Corticelli. Innanzitutto è gratuito, il che non guasta mai. In secondo luogo alcuni di questi pezzi, specialmente quelli di fantascienza, sono molto godibili. Terzo, la narrativa breve è perfetta nel formato ebook. E' un parere personale, si capisce, ma vedo che sempre più lettori lo condividono. A ogni modo, in questo post trovate le coordinate per scaricare l'ebook, tra l'altro impaginato dai soliti noti ;-)
Collapse )
ussaro

Luoghi abbandonati e valli stregate

imagebam.com

Due segnalazioni notturne veloci veloci, ma gustose.
La prima riguarda il nuovo appuntamento con L'Almanacco del Crepuscolo del Nero Cafè. Questa volta vi parlo delle streghe e delle creature misteriose che abitano la Val di Fassa. E anche di come sconfiggerle, nel caso vi possa servire... L'articolo lo trovate qui.

In seconda battuta vi presento il pezzo che ho scritto per Italia Perduta, un ottimo portale ricco di filmati, articoli e approfondimenti sulle ghost town d'Italia e di tutto il mondo. Per me si tratta di una nuova collaborazione che ho già molto a cuore, conoscendo la serietà di chi cura questo progetto.
Il mio articolo d'esordio riguarda la terme abbandonata di Tartavalle, che è stata la meta della mia gita di Halloween 2011. Un'avventura indimenticabile che ho cercato di mettere in parole, anche se la cosa più bella del post è il corredo fotografico, a opera di Simona Pizzi.
Di Italia Perduta vi consiglio soprattutto la sezione "documentari", realizzati dai gestori del sito, bellissimi ed esclusivi.
ussaro

Demoni orientali e vapori italiani



Session domenicale di sole segnalazioni sfiziose. Domenica prossima dovrebbe tornare il “dietro le quinte” di Borgo Pliss, visto che in settimana ci sarà un capitolo che introdurrà elementi nuovi.

Prima spotlight dedicata a Il sentiero dei mille sospiri, una novel action-fantasy di Stefano Di Marino, autore che da tempo non cito sul mio blog. Al di là della storia, che non ho ancora letto ma che ha tutti i presupposti per essere gustosa, questa novel rappresenta l'interessante e coraggioso approccio di Stefano al mondo degli ebook.
Qui trovate la presentazione che ne fa l'autore, mentre l'ebook potete acquistarlo su Ultima Books. Che altro non è se non una delle vetrine del noto portale Simplicissimus.

La sinossi reperibile in Rete:

Vampiri mutanti, demoni, donne sexy e guerriere, lame taglienti: un'avventura estrema e visionaria ambientata in un futuro in cui non esiste confine tra bene e male.
Un viaggio appassionante nella Hong Kong del 2012, tra una realtà, a tratti possibile, e una visione del futuro fantascientifica, in cui è difficile distinguere la linea di confine fra bene e male.


Collapse )
ussaro

Il nuovo di Avoledo, il nuovo di Leoni




Post dedicato a chi mi accusa di schifare gli autori italiani (accusa che, di per sé, denota già l'intelligenza di chi me la rivolge).

In questi ultimissimi giorni mi sono state segnalate due uscite estremamente interessanti, di autori che stimo e che leggo da anni. In primis Un buon posto per morire, di Tullio Avoledo e Davide Boosta Di Leo. Tengo a specificare che dei due l'autore a cui faccio riferimento è Avoledo. Boosta, che io conoscevo solo come membro dei Subsonica, mi è completamente ignoto a livello di scrittura.

Questa la quarta di copertina:

 

Alzando gli occhi al cielo non si vede, eppure è lì. Il Sole Nero. Il Distruttore. Fra trenta giorni se ne accorgeranno tutti, ma allora sarà troppo tardi. Pochissimi sanno cosa sta per accadere: politici, industriali e finanzieri, vertici religiosi e militari. Ogni gruppo di iniziati al segreto trama ai danni degli altri, con un proprio obiettivo... Ma esiste una speranza. Secoli fa qualcuno ha creato uno strumento per opporsi a questa diabolica cospirazione. Un Gioco di codici ed enigmi pensato per addestrare in segreto i Salvatori dell'Umanità, adeguandolo alle tecnologie delle diverse epoche. Tocca a due estranei, Leo e Claire, un uomo e una donna feriti e disperati, e ignari del pericolo, raccogliere la sfida. E cercare di fermare il conto alla rovescia verso il Giorno del Giudizio, costi quel che costi. Alleandosi anche con il diavolo. Perché il mondo, dopotutto, è un buon posto per vivere.

 

Collapse )
ussaro

"La progenie" sì, "Il passaggio" no




So che da queste parti siete in pochi ad apprezzare Mondadori, e non c'è bisogno di chiedervi il perché. Tuttavia, se siete disposti a turarvi il naso, ho scoperto oggi che potete portarvi a casa per soli cinque euro un bel romanzone che fino a un paio di mesi fa veniva venduto al poco amichevole prezzo di 20 euro.

Trattasi di La Progenie, di Guillermo del Toro e Chuck Hogan, solida storia di vampiri vecchio stile, pronti a trasformare New York in un incubo mathesoniano. Qui potete trovare la mia vecchia recensione.

 

Già che ci sono ne approfitto anche per sciogliere le mie riserve sul romanzo Il passaggio, di Justin Cronin, che poco tempo fa vi avevo segnalato lasciando il giudizio in sospeso. Beh, ve la faccio breve: le prime duecento pagine sono molto buone, ma le rimanenti ottocento sono inutili, noiose e commerciali.

Risparmiate i soldi.

cripto

Il kraken e i suoi cugini




Segnalazione veloce per tutti quelli che mi chiedono nuovi articoli di criptozoologia.

Innanzitutto vi confermo che ne arriveranno presto un paio: il primo per il Nero Cafè, e il secondo su questo blog.

Intanto però mi è capitato sottocchio questo breve dossier del National Geographic sui calamari giganti. Creature che rappresentano di buon grado tutta la categoria dei criptidi. Sono proprio questi titanici invertebrati ad aver fatto nascere alcune famosissime leggende dei mari, come per esempio quella del kraken e di Cthulhu. In tempi più recenti hanno anche ispirato alcune storie di fantascienza piuttosto interessanti, come per esempio Il risveglio dell'abisso di John Wyndham, Pianeta d'acqua di Jack Vance e L'isola dei pirati di Michael Crichton, in cui un singolare kraken rappresenta forse l'elemento più riuscito del romanzo.

 

L'articolo non racconta nulla di nuovo per gli esperti, ma è ottimo per chi muove i primi passi in questa bizzarra branca della zoologia.

Quindi, se la cosa vi interessa, questo è il link per leggerlo. Date un'occhiata anche al collegamento suggerito nell'articolo medesimo.

Buona lettura.

ussaro

Progetti futuri (e presenti)




In attesa di avere i primi riscontri effettivi di vendita di Scene selezionate della Pandemia Gialla, devo ammettere che il primo posto fisso per sette giorni consecutivi nelle vendite su Simplicissimus è un esordio che non avrei nemmeno osato sognare. A giorni l'ebook sarà disponibile anche sui principali portali italiani (IBS, La Feltrinelli, Bol, etc etc), quindi forse si concretizza la possibilità di ottenere un risultato incoraggiante. Per me, ma soprattutto per chi aveva intenzione di compiere un passo del genere ma non osava farlo.

Vedremo un po' quali saranno i dati in soldoni.

 

Detto ciò, so di avere in ballo una marea di altri progetti e progettini, quindi approfitto dell'occasione per darvi qualche aggiornamento.

 

Collapse )
ussaro

Gli incubi vittoriani di Dan Hillier




Purtroppo mi sono perso la sua mostra a Torino. Sto parlando di Dan Hillier, illustratore e visionario inglese, esperto nel rielaborare l'epoca vittoriana in maniera gotica, surreale, per certi versi steampunk. La borghesia inglese di fine ottocento rivive nelle sue opere, mischiando corpi umani ad appendici tentacolari, teste di animali, ali corvo, teschi, corna. A guardare l'opera di Hillier non si può che andare col pensiero, per associazione di idee, a H.P.Lovecraft, Lord Dunsany, ma anche a Neil Gaiman e, come già detto, alle atmosfere steampunk.

Hillier ha un sito che purtroppo pare non più funzionante. In compenso sul Web si trovano facilmente moltissime sue illustrazioni.

C'è anche un video, Flush dei Losers, in cui le opere di Dan Hillier prendono vita per mano di Tom Werber, realizzando così qualcosa di psichedelico e – a suo modo – notevole.
Eccovi il video e un po' di illustrazioni.

Collapse )
ussaro

Una buona battuta di caccia


(La preda fotografata dopo la cattura!)

L'avevo letto negli anni '80, quando ero un adolescente. Poi la mia copia andò perduta chissà dove. Non l'ho più trovata nemmeno nel famoso "armadio delle meraviglie" da dove, di tanto in tanto, salta fuori qualche chicca (libri di Barbara Hambly, foto di Sabrina Salerno...)
Oggi un proficuo e rapido giro al Libraccio me ne ha fatta ritrovare un'altra. Acquistata al volo per la mirabolante cifra di 2.50 €.

Sto parlando de L'orrenda tana, ottimo fantahorror di quel gran mestierante di James Herbert (poco fortunato sul mercato italiano, purtroppo). In fase di rilettura cercherò di non immaginarmi quali e quanti tagli avranno fatto a suo tempo i curatori di Urania. Lo so, sarebbe stato più semplice recuperare il romanzo in lingua originale su Amazon ma, almeno questa volta, rivolevo la copia cartacea anche per una questione affettiva.

Del resto chi di noi lettori non ha almeno un libro-feticcio, da possedere oltre che da rileggere?

 

Ora vi saluto e torno alle mie ricerche sulle Forze Armate Estoni, il Maavägi. Come potranno mai respingere le orde di Gialli che premono sul piccolo baese baltico? Lo scoprirete presto.